Home

Events

Black Christmas

  • Date:2016-12-23
  • Time:21:00
  • Location: MumbleRumble, Salerno
  •  Info

23 dicembre 2016

A live show produced by Mumble Rumble Association
co-produced by Chono Records
Double Face
Area Pirata

“Black Christmas”

starring Putan Club
The Superslots Terrible Smashers
The Nitroglycerine

executive producer Nico Plescia
co-executive producer Francesco Ardolino
with music from Frizzy Vinyl Select
visual effects by m.lab
sound effects supervisor Willy Carusio
director of photography Angie Avallone
special effects by Francesca Ngiulinella
key animation supervisor Stefano Papa
special make-up Porciello
costume designer Valerio Leproux
guest director Luciano Vitiello
written and directed by Benny De Santis


grafica Angie Avallone


PUTAN CLUB
ElectronicIndustrialAvantRockTechnoDubstepSauvagerie
François R. Cambuzat (F) : chitarre, vox, computer, electronics
Gianna Greco (I) : basso, vox, effects, computer, electronics
Il pUTAN cLUB non appartiene a nessuna Chiesa (rock, techno, jazz, avant, o what the fuckever ) ma si da il diritto di essere tutto questo. E lo ha dimostrato, da Laâyoune a Pechino.
Il pUTAN cLUB è stato ideato come una cellula di resistenza, caratterizzata da un modo di agire ispirato ai primi complotti di partigiani europei durante l’ultima guerra mondiale (azioni di forza in luoghi diversi e vari) e di partigiani irakeni, afgani o ceceni odierni.
La resistenza è organizzata con i mezzi più arcaici ed immediati del nostro secolo: dal pianoforte alla chitarra, dal respiro al rumore elettrico/elettronico come dal verso scritto alla parola urlata, come dire dalle pitture rupestri al concettualismo più arduo, o dal’avant-rock alla musica classica contemporanea alla techno/house più becera, dal bacio in bocca al calcio in culo, etc…
I luoghi dell’azione sono stati vari: dalla galleria d’arte newyorkese allo squat bosniaco, dal museo tedesco al club giapponese, dal teatro francese al festival portoghese.
Il pUTAN cLUB rivendica un’azione bakuniniana di agit-prop…. hey baby, it’s subversive …
Due bestie sulla strada. Chitarre, basso, computer, industrial, techno/dubstep, elettricità e sauvagerie – come se Skrillex violentasse Birthday Party : groove ed elettricità.
Con piu di 1000 concerti dalla sua formazione, in Europa, Africa e Asia, oltre che detonatore per Lydia Lunch, il pUTAN cLUB è iconoclasta, violento, groovy e ovviamente fortemente sexy.
Con una media di più di 200 concerti ogni anno, 1000 concerti dalla sua creazione, in Europa, Africa & Asia, così come parte di numerosi festival internazionali tali Bazant Pohoda (SK), Tomorrow Fest (Shenzhen, RPC), Milhoes (PT), Croisements Festival (Beijing, RPC), Amplifest (PT), il pUTAN cLUB rimane iconoclastico, violento, groovy e risolutamente femminista-rivoluzionario. Transe, Dance e Sfida.
Infine, il pUTAN cLUB è ovviamente il detonatore preferito di LYDIA LUNCH.
Gianna Greco
Dal Salento, sud dell’Italia, a ventisei anni Gianna Greco ha già creato sedici progetti, realizzato undici album e mandato tutto questo ‘affanculo per spargere il mondo e seguire solo ciò che la fa fremere.
Discografia selettiva :
Shotgun Babies, “Destroy Your Beauty”, Great Arabian Recordings, 2008
Shotgun Babies, “Riot On Sunset, Vol.16”, compilation 272 Records, Hollywood USA, 2009
Shotgun Babies, “Symbiotic Trip”, 2009
Shotgun Babies, “Denderah”, Officine Cantelmo, 2010
Shotgun Babies, “Musichiamoli Tutti”, Arci Real, 2011
Muffx, “Époque”, Ill Sun Records ,2012
Shotgun Babies, “Private Games”, Atypeek Records, 2015
Lydia Lunch’s Putan Club, «Don’t pressure the man with the knife », Un Jour Peut Etre, 2013
François R. Cambuzat
Ha fondato The Kim Squad, Il Gran Teatro Amaro, la République du Sauvage, l’ Enfance Rouge, la Trans-Aeolian Transmission, la Machine Rouge ed altre malattie. Ad oggi ha all’attivo più di 5000 concerti in tutto il mondo. La pandemia si può cliccare qui.
Discografia selettiva :
The Kim Squad, “Young bastards”,Virgin Italy, 1987
François R. Cambuzat, “Notre-Dame des Naufragés”, Virgin Italy, Stile Libero, 1988
François R. Cambuzat, canta il Gran Teatro Amaro “Uccidiamo Kim”, Virgin Italy, Stile Libero, 1990
Il Gran Teatro Amaro, “Port Famine”, RecRec, 1991
Il Gran Teatro Amaro, “Hôtel Brennessel”, RecRec, 1993
Il Gran Teatro Amaro, “Piazza Orphelins”, RecRec, 1995
François R. Cambuzat et les Enfants Rouges, “Swinoujscie-Tunis”, 1995
François R. Cambuzat et les Enfants Rouges, “Radioira”, Il Manifesto, 1997
François R. Cambuzat et les Enfants Rouges, “Taurisano-Cajarc”, Polygram 1998
François R. Cambuzat et les Enfants Rouges, “Reus-Ljubljana”, 1998
“Trienni TalpClub”, G3G Records, 1999
L’Enfance Rouge, “Il Mucchio Selvaggio”, Il Mucchio Selvaggio, 2000
L’Enfance Rouge, “Davos-Leros”, Audioglobe, 2000
L’Enfance Rouge, “Rostock-Namur”, Audioglobe, 2002
L’Enfance Rouge, « Krsko-Valencia », Wallace Records, 2005
L’Enfance Rouge, « Krsko-Valencia », T-Rec, 2006
La République du Sauvage, Irfan + FromScratch, 2007
L’Enfance Rouge, « Trapani-Halq al Waady », Wallace Records + T-Rec, 2008
Le Grand Orchestre du Désastre, « Setlasevir », Great Arabian Recordings, 2011
L’Enfance Rouge, « Bar-Bari », Les Disques de Plomb + Wallace Records + Musica per Organi Caldi, 2011
L’ Enfance Rouge + Eugene S. Robinson, « The First Will & Testament», Un Jour Peut Etre, 2013
Lydia Lunch’s Putan Club, «Don’t pressure the man with the knife », Un Jour Peut Etre, 2013

THE SUPERSLOTS TERRIBLE SMASHERS
The Superslots Terrible Smashers sono una band garage punk di Salerno, nati dall’incontro del chitarrista Nico Plescia (The Nitroglycerine, The Dead Flints) con Bruno Ruggiero (voce) e Roberto Mirabella (basso), reclutando alla batteria Gabriele Concas.
La band si forma nel Luglio del 2015 e trae spunto da diversi colossi del genere come The Sonics, The Morlocks, The Fuzztones, The Cynics e tutte le Nuggets band, fino ai più recenti Jay Reatard, Thee Oh Sees, Billy Childish, Radio Birdman, Hoodoo Gurus e The Saints.
Nel novembre dello stesso anno entrano a far parte della grande famiglia Area Pirata con la quale pubblicano il loro primo singolo in versione digitale, “Lickin’ Ears”, riscuotendo subito le prime attenzioni da parte degli addetti ai lavori, con passaggi radio anche internazionali. Il team si chiude nel Bunker Studio e con la complicità degli alieni mette su in brevissimo tempo 11 tracce che trasudano punkrock australiano e garage filo americano contaminato di psichedelia. L’album si chiama Kidnappings e vedrà la luce il 4 luglio, come già previsto in un famoso film. Undici tracce registrate presso Kaspar House (da Ferdinando Farro, musicista e fonico esperto di tali sonorità) in uscita per l’etichetta Area Pirata con partner la neo label Chono Records. La copertina è stata disegnata e curata dal fumettista Luca Maresca (Sergio Bonelli Editore, The Valium), mentre il layout grafico, le foto e il supporto alla scrittura dei testi è di Girolamo Viola. Nel mentre i STS tengono viva l’attività live avendo già supportato band internazionali del calibro dei The Youth e partecipato a festival di genere come il Provokate Punkrock Festival.
Membri:
Bruno Ruggiero – vocals;
Nico Plescia – Fuzz, lead & rhythm guitar;
Roberto Mirabella – Electric bass;
Gabriele Concas – Drums.
lyrics by Girolamo Viola, Bruno Ruggiero, Roberto Mirabella
photo & graphics support by Girolamo Viola
Contact/Promo Info:
thesuperslotsterriblesmashers@gmail.com
WEBSITE:
http://www.areapirata.com/dettaglio.php?cod=4173
https://thesuperslotsterriblesmashers.bandcamp.com/
https://www.facebook.com/thesuperslotsterriblesmashers/?fref=ts

THE NITROGLYCERINE
The Nitroglycerine è una band proto punk garage blues della Irno Valley (Salerno), il cui nome è ispirato
da una canzone dei Gories (Detroit). E’ stata fondata dai chitarristi Nico Plescia (The Superslots Terrible
Smashers, The Dead Flints, ex The Bidons) e Peppe Casaburi con il successivo innesto alle pelli di Carmine
Siniscalco e alla voce di Alfredo Maddaloni. Dopo aver fondato una propria etichetta discografica, la Chono
Records, la band ha registrato una serie di brani al Bunker Studio di Gabriele Concas, con successivo mastering
realizzato da Gabriele Loria della Rupa Rupa Records. Due di questi brani hanno visto anche il contributo ai testi
di Luigi Sabino (The Valium) per Gimme Money e di Manuel Speziale per Behind the Scenes e andranno sul 7 ” di
imminente uscita. Attualmente la band sta preparando il tour di promozione, nonché una nuova line-up che verrà
svelata nei prossimi live!Members:
Nico Plescia (fuzz, rythm & lead guitar);
Peppe Casaburi (rythm & lead guitar);
Carmine Siniscalco (drums);
Alfredo Maddaloni (vocals).
https://www.facebook.com/TheNitroglycerine/
https://twitter.com/the_nitro_glyce
the.nitroglycerine@gmail.com

M.LAB
m.lab. nasce come grafico, la sua voglia di sperimentare lo avvicina alla visual art; il video diventa così il mezzo con cui animare elaborazioni grafiche in 2d e 3d altrimenti statiche.
Unendo elementi ipnocici e psichedelici a contrasti di colore e forme geometriche, lo stile di m.lab. si combina con musica elettronica, techno e IDM, portandolo ad affiancare molti DJs (SideChange, Miss Criss – Bassina Crew, Fader ‘n’ Fathers, …), collaborare anche per festival (Salerno in Fantasy 2014, FoodStock 2014/2015/2016, Festa della Musica 2013, …) e musicisti (Il Pozzo di San Patrizio, Microlux, Denise,Garbo & Luca Urbani, Parade Ground…).
Facebook Page:
www.facebook.com/mlab.vid
Youtube Page:
www.youtube.com/c/mlab_art

entry 5 € + beer



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: