Home

Daltrocanto d’inverno

Daltrocanto Festival D’inverno, tra il 2004 e il 2005. ha proposto cinque concerti, cinque proposte di qualità per un pubblico variegato. Dal folk – rock americano alla musica tradizionale nostrana, dalla musica d’autore italiana alle contaminazioni della musica popolare.

10 novembre 2004

ore 21,00

Circolo ARCI MumbleRumble

via Loria 35, Salerno

EILEEN ROSE

in tour con ANDREA PARODISETH GOODMAN

 


 

Parte sabato 28 gennaio 2006 alle 21.00 presso i locali del Circolo Arci MumbleRumble, in via Loria a Salerno la II edizione di DALTROINVERNO, la rassegna che scandisce a suon di musica le tappe di avvicinamento al concerto del Primo Maggio di Daltrocanto Festival.

Realizzata con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche del Lavoro, della Provincia di Salerno e del Comune di Salerno, la rassegna continua nel solco tracciato dalla precedente edizione, ovvero la ricerca di proposte musicali tese al difficile connubio tra qualità artistica e impegno civile, innovazione e tradizione: quattro appuntamenti per otto concerti di grande vitalità e atmosfera.

Ogni serata vedrà esibirsi sullo stesso palco una band locale e una nazionale nel segno dell’incontro e dello scambio.

Aprono la rassegna, sabato 28 gennaio I Luf, “collettivo folk-rock di belle speranze” di Lecco con la loro trascinante musica che rielabora temi e musiche tradizionali con ritmiche e meccaniche rock senza dimenticare mai nei testi l’attualità e l’impegno sociale.

La loro esibizione sarà anticipata da i Sodade: musicisti di formazione classica ma legati alle radici della musica popolare del sud del mondo.

Il 25 febbraio sarà la volta del Clan Mamace, da Novara, un ensemble eclettico e che si caratterizza per l’originalità degli arrangiamenti e per l’energia e l’allegria che trasmette, preceduti dagli Splito’s, con il loro repertorio di folk irlandese contaminato da intrusioni pop e rock.

Il 18 marzo la rassegna ospita gli Acustimantico, da Roma, per un affascinante concerto in bilico tra la delicatezza della canzone d’autore e l’impatto travolgente delle danze, seguendo percorsi musicali obliqui, devianti e sempre aperti alla sorpresa.

In apertura della serata i Melisma tra pop, folk, musica classica e altro, in equilibrio tra serio e burlesco, un continuo gioco con e sulla musica.

L’ultimo appuntamento del 22 aprile è affidato ai Del Sangre di Firenze con il loro country rock originale e convinto, le loro ballate di vita vissuta che invogliano a pensare, e agli Okies, provenienti dalla esperienza musicale del MumbleRumble, che interpretano in modo personale la tradizione americana contaminandola con sonorità rock e blues.

Programma:

28 gennaio 2005

Sodade

I LUF

18 marzo 2005

Melisma

ACUSTIMANTICO

25 febbraio 2005

Splito’s

CLAN MAMACE’

22 aprile 2005

Okies

DEL SANGRE